Gli Ammortizzatori Sociali dopo la Legge di Bilancio 2018

La circolare 01/2018  nel dettaglio quanto recentemente stabilito dal legislatore in materia di ammortizzatori sociali. Nello specifico la Legge di Bilancio 2018 ha previsto interventi nelle seguenti aree:

  • possibilità di proroga della CIGS per riorganizzazione e crisi aziendale come sostegno al reddito dei lavoratori coinvolti in processi riorganizzativi o di risanamento complessi;
  • indennità giornaliera per i lavoratori del settore pesca come sostegno al reddito durante i periodi di interruzione dell’attività;
  • misure di sostegno al reddito in deroga in merito alla CIGS e alla mobilità nell’ambito delle aree di crisi industriale complessa;
  • introduzione dell’accordo di ricollocazione dei lavoratori in costanza di CIGS, con agevolazioni sia per il datore che per i dipendenti;
  • incremento da 4 a 10 volte del limite massimo di erogazione delle prestazioni da parte del Fondo di Integrazione Salariale nei confronti del singolo datore di lavoro;
  • dal 41% all’82% del ticket di licenziamento, per ciascuna risoluzione del rapporto di lavoro nell’ambito di un licenziamento collettivo, nelle aziende soggette alla CIGS;
  • da 4 a 7 volte del periodo minimo per l’accesso all’esodo incentivato previsto dalla Legge Fornero.