​DIPLOMA DAY AL MAJORANA …UN GIORNO Speciale per la UILM. 

Di Alessandro Sportelli

 

Diploma Day, itis Majorana, sicuramente un titolo di una giornata, sicuramente una manifestazione e altrettanto sicuramente un giorno importante, per 201 ragazzi e per tutte le loro famiglie che,  in questo 18 luglio coronano il primo grande sogno della loro vita “LA MATURITA’”.

Maturità … una parola su cui si sono scritte canzoni, scritte poesie e spese migliaia di citazioni cosi come nell’era del social sono decine di milioni le visualizzazioni su youtube del discorso di chi, per primo ha cambiato questo mondo e lo ha fatto per sempre, quello di Steve Jobs il quale morente e rivolgendosi ad una platea di studenti disse…nella vostra vita, siate folli, siate affamati (stay ungry, stay foolish).

Oggi la platea era quella delle grandi occasioni, noi della UILM brindisi abbiamo dismesso per qualche ora la divisa di lavoro, le scarpe antinfortunistiche e messo da parte i problemi occupazionali di un territorio benedetto da Dio e maltrattato dagli uomini.

Al fianco delle autorità presenti, Sua Eccellenza il Prefetto, il Questore, Il Presidente della Provincia ma soprattutto quel “geniaccio” del Preside Salvatore Giuliano che attraverso la sua singolare professionalità e il suo sistema innovativo di fare scuola ha messo noi della UILM nelle condizioni di vivere questa straordinaria esperienza.

Abbiamo scrutato negli occhi di questi ragazzi e con enorme emozione abbiamo visto il futuro, quel futuro che vorrebbe vedere restituire a questo territorio la dignità e la serenità che gli spetta di diritto.

Io Alessandro Sportelli in qualità di componete di segreteria e in rappresentanza di tutti gli scritti della UILM e di tutti i delegati di fabbrica della provincia di Brindisi, voglio ringraziare il nostro Seg.Gen. Alfio Zaurito per aver scelto, per aver creduto che, la migliore risposta e il miglior investimento che poteva essere fatto con il frutto del nostro lavoro sia stato proprio quello di credere che il futuro è la miglior risposta del presente.

La UILM di brindisi ha consegnato due borse di studio del valore di 500 euro ai due migliori studenti dell’istituto, alle migliori speranze, alla classe dirigente del domani.

Grazie Alfio il nostro 1% del nostro stipendio (tessera della UILM) non poteva essere in mani migliori.