1° luglio 2019 rivalutati assegni per il nucleo familiare.

L’INPS, con la circolare n.66 del 17 maggio 2019, che si allega, ha comunicato che i livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare (ANF) sono stati rivalutati, con effetto dal 1° luglio 2019 al 30 giugno 2020, in misura dell’1,1 per cento.

In allegato alla circolare INPS, sono fornite le tabelle contenenti i nuovi livelli reddituali, nonché i corrispondenti importi mensili della prestazione, da applicare dal 1° luglio 2019 al 30 giugno 2020, alle diverse tipologie di nuclei familiari.

Il lavoratore dipendente, per ricevere l’ANF o continuare a percepirlo, deve presentare o rinnovare la dichiarazione reddituale.

L’assegno spetta qualora il reddito familiare sia composto da almeno il 70% da redditi da lavoro dipendente.

Per i lavoratori dipendenti di aziende attive del settore privato non agricolo, a decorrere dal 1° aprile 2019, le domande per la prestazione familiare devono essere presentate direttamente all’INPS, esclusivamente in modalità telematica, avvalendosi della procedura “ANF DIP”.

La nuova procedura permette il calcolo degli importi giornalieri e mensili teoricamente spettanti al richiedente in riferimento alla tipologia, al numero dei componenti e al reddito complessivo del nucleo familiare nel periodo di riferimento per la prestazione richiesta.

Il lavoratore dovrà comunicare l’esito positivo della richiesta al proprio datore di lavoro.

Il datore di lavoro avrà accesso ai dati necessari all’erogazione e al conguaglio degli ANF attraverso una specifica utility presente nel Cassetto previdenziale aziendale.

Nei casi in cui è previsto il rilascio dell’Autorizzazione agli assegni per il nucleo familiare, il lavoratore, o il soggetto interessato, che presenta la domanda di “ANF DIP” deve comunque presentare la domanda di autorizzazione tramite l’attuale procedura telematica “Autorizzazione ANF”, corredata della documentazione necessaria per definire il diritto alla prestazione stessa.

 INPS_Circolare_n._66_del_17-05-2019_Allegato_n_1

INPS_Circolare_n._66_del_17-05-2019[1]