Tecnomessapia :TUTTI SALVI MA TANTE LE RISERVE.

Oggi la tecnomessapia srl ha confermato quanto annunciato presso il Ministero dello Sviluppo economico, procederà quindi con il ritiro della procedura di licenziamento e domani alle h 12.00 presso l’assessorato al lavoro della provincia di brindisi verrà sottoscritto il verbale di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, si va pertanto nella direzione sperata con l’ eccezione che la società Cegliese non anticiperà l’indennità di Cassa a carico Inps e pertanto i dipendenti potrebbero rimanere a pane ed acqua anche fino a sei mesi, cioè il tempo necessario affinché dal dicastero del lavoro non arrivi l’accettazione e venga inoltrata all’Inps tale richiesta di pagamento diretto, il tutto è dovuto secondo tecnomessapia dalla scarsissima disponibilità finanziaria, cioè affermazioni in controtendenza da quelle pronunciate in Regione Puglia dall’ex assessore allo Sviluppo Loredana Capone.

Leonardo ha fatto sapere che si, darà del lavoro a Tecnomessapia, ma ci tiene a sottolineare che sarà quello che toglierà ad altre aziende dell’indotto. Nel frattempo però la Tecnomessapia si doterà di una struttura propria a Ceglie Messapica e stilerà un piano da presentare alla regione per un rilancio in modo da poter accedere a dei finanziamenti.